Il Progetto mira a valorizzare, la ricorrenza del centenario della nascita di Padre David Maria Turoldo promuovendo la sua figura di religioso e di intellettuale...
PADRE DAVID MARIA TUROLDO
GLI EVENTI
Cento anni dalla nascita

Padre D.M. Turoldo

Coderno, 22 novembre 1916 - Milano, 6 febbraio 1992
Religioso e poeta italiano dell'Ordine dei servi di Maria. È ritenuto uno dei più rappresentativi esponenti di un cambiamento del cattolicesimo nella seconda metà del '900, il che gli è valso il titolo di ``coscienza inquieta della Chiesa``.

Perchè il Centenario?

Ripercorrere i sentieri di una vita intensa come quella vissuta da padre David Maria Turoldo è come perdersi in un bosco narrativo, ricchissimo di incroci e di percezioni che ne hanno delineato l’ecclettico profilo e l’anima inquieta. Negli anni il Nostro ha sperimentato registri comunicativi straordinariamente differenziati fra di loro: la poesia, il cinema, il romanzo, la teologia. Tutto però si innesta nel cuore di una ceppaia antica, che non può essere pensata senza la Terra dalla quale ha tratto la linfa principale, ovvero quel suo Friuli contadino in cui la povertà viene promossa da amara condizione sociale a una necessità etica, quasi un dover essere dell’Umanità, che l’Autore invita a riscoprirsi nell’umiltà e nella “simplicità” del vivere quotidiano.

Il progetto del centenario, articolato in una serie di “stationes” che simbolicamente rappresentano altrettante tappe della vita di Turoldo, aspira ad indagare tutta questa complessità dipanandola esemplarmente attraverso i profili dell’ uomo, del prete e dell’intellettuale. Il coinvolgimento delle energie più interessanti che oggi attraversano la sua “amata terra” risulta essere, nel rispetto di tanta pluralità, l’unico modo per affrontare l’esplorazione di un’anima tanto grande e complessa.

Per questo il progetto ha un’identità assolutamente plurale, e si rispecchia nelle variegate espressioni di gruppi, associazioni, intellettuali che in questi anni, negli ambiti più diversi, dalla critica letteraria al teatro, dalla musica alla liturgia, si sono occupati di temi cari alla visione del mondo turoldiana.

E già questa è una sfida di non poco conto: trovare un’orchestrazione che sappia trarre da voci diverse, che agiscono in campi fra loro anche molto distanti ed eterogenei, una melodia, proprio nel segno di quella predisposizione al dialogo che per padre Davide rimase sempre inalienabile e primaria condizione di conoscenza e di Verità.»

Prof. Angelo Floramo

 

Eventi in programma

marcia
13
Mag.

Marcia dei Servi

Notte tra il il 13 e 14 Maggio

coderno
10
Dic.

Il pianto muto delle Madri

ore 20:30
Coderno, Chiesa SS. Filippo e Giacomo

La Corale Polifonica di Montereale Valcellina presenta “Il pianto muto delle Madri” Sacra rappresentazione...
ilcanto
27
Nov.

Il Canto e la fionda-UD

27 Novembre 216
Teatro San Giorgio, Udine

Produzione: CSS Teatro stabile di innovazione del FVG con il sostegno di Comune di Sedegliano e Regione Autono...

BIOGRAFIA

Coderno di Sedegliano- Udine, 22 novembre 1916 – Milano, 6 febbraio 1992…

> Leggi tutto

POESIE

Profetico nel denunciare il presente attraverso la poesia. Di estrema attualità ai giorni nostri per i valori che sostiene nei suoi scritti…

> Leggi tutto

http://www.latteriacoderno.it/
http://pressacco.org/wp/#!/home
http://fondazionecrup.it/
http://www.creditocooperativo.it/